martedì 8 luglio 2014

MS Exchange: Identificare caselle di posta disconnesse tramite EMS

Per identificare le caselle di posta disabilitate nella propria organizzazione è possibile utilizzare il seguente comando da Exchange Management Shell (EMS).
Get-mailboxserver | foreach {Get-MailboxStatistics -Server $_ | where { $_.DisconnectDate -ne $null } | select DisplayName,ServerName,DatabaseName,DisconnectDate, DisconnectReason, MailboxGUID, LegacyDN} | export-csv C:\Disconnected-Mailbox_List.csv 
Con tale comando andiamo ad interrogare ciascun server di posta (Get-MailboxServer) e verifichiamo che le caselle residenti sul server non abbiano valorizzato il campo DisconnectDate. In caso contrario, se il campo DisconnectDate è valorizzato, abbiamo individuato una casella di posta disconnessa quindi, all'interno del file C:\Disconnected-Mailbox_List.csv, andiamo a salvare le informazioni relative alla casella disconnessa in particolare andiamo a salvare i seguenti campi:

DisplayName
Si tratta del Display Name della casella di posta

ServerName
Indica il nome del server dove si trova la casella disconnessa

DatabaseName
Database dove risiede la casella

DisconnectDate
Data e ora in cui la casella di posta è stata disconnessa

DisconnectReason
Indica il motivo della disconnessione. Può assumere 2 valori: SoftDeleted o Disabled

  • SoftDeleted: quando una casella di posta viene spostata da un database su MS Exchange Server 2010 SP1 a un altro database, Exchange non cancella completamente la mailbox dal database sorgente una volta completata l'operazione ma contrassegna la casella sorgente come SoftDeleted
  • Disabled: quando una casella di posta viene disconnessa o rimossa usando Disable-Mailbox o Remove-Mailbox, Exchange la contrassegna con lo stato disabled.


MailboxGUID
Identificativo univoco della mailbox

LegacyDN
Legacy Distinguished Name 

Nessun commento:

Posta un commento

I messaggi sono soggetti a moderazione da parte dell'amministratore prima della loro pubblicazione.